Neonati e prima infanzia · POST PARTUM E PUERPERIO

Le regole per un bagnetto senza stress

Ciao a tutti!

Prima o poi arriva per tutti il momento del primo bagnetto e la fantasia secondo la quale nostro figio sarà un pesciolino e sorriderà dall’inizio alla fine insieme a noi che ci divertiamo a contemplarlo, si scontrerà presto con la dura realtà: urla e pianti disperati mentre cerchiamo di lavarlo velocemente senza fargli prendere freddo. Senza contare che pipì e cacca sono spesso associate all’operazione “lavaggio”, costringendoci a diventare dei veri e propri contorsionisti con immancabile mal di schiena, si perchè sfido chiunque a trovarsi comodo mentre fa il bagnetto al proprio figlio neonato.

Ecco perchè dopo essermi scontrata con la realtà ho stilato una lista di regole che almeno per noi sono diventate molto utili per affrontare il momento del bagnetto con allegria e tranquillità (perlomeno della piccola Luna).

  • Fare il bagnetto almeno venti minuti dopo la poppata, in modo che il bambino abbia lo stomaco pieno, che abbia già digerito e che sia in una condizione di estrema tranquillità, senza bisogni impellenti.
  • Preparare il fasciatoio con tutto il necessario per il cambio.
  • Riscaldare la stanza dove verrà fatto il bagnetto, nel nostro caso il bagno, e riscaldate gli asciugamani che utilizzate per asciugare il piccolo.
  • Non riempite troppo la vaschetta, soprattutto per non distruggervi la schiena, basta infatti riempirla per due terzi.
  • Acqua tiepida, mai troppo calda, provatela immergendo il polso o il gomito.
  • Versate il detergente che usate per lavare il piccolo direttamente in acqua prima di immergere il bambino ed usate poi una spugna morbida per lavarlo.
  • Immergere il bambino in posizione seduta, prima bagnando i piedi e poi il sederino e lentamente fatelo sdraiare, sostenendolo con l’avambraccio che passa dietro la sua schiena e con la mano andate a sostenere il piccolo sotto l’ascella.

  • Rimanere tranquilli, cercate di parlare al bambino, in modo da calmarlo e farlo sentire sicuro.
  • Far uscire il bambino dalla vasca con calma, riportandolo nella posizione seduta che aveva all’inizio e avvogerlo immediatamente con l’asciugamano.
  • E’ importante che ci sia sempre una routine, in modo che il bambino impari ad apprezzare il momento del bagnetto e a viverlo con serenità, quindi l’ideale sarebbe fare il bagnetto tutte le sere o almeno più giorni possibili durante la settimana così che il piccolo si abitui e lo associ ad un momento di relax.

Devo dire che dopo i primi due bagnetti abbastanza disastrosi, adesso Luna è sempre più serena e tranquilla nell’acqua e vedo che le piace proprio sguazzare! Sicuramente serve anche una buona dose di allegria e ironia per sdrammatizzare i momenti di difficoltà!

Con questi semplici accorgimenti siamo riusciti a vivere con serenità questo momento che spesso può creare ansia nei neo genitori.

Fatemi sapere i vostri trucchetti, sono curiosa!

 

 

 

Salva

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...