Luna · POST PARTUM E PUERPERIO

Il nostro puerperio: i primi 40 giorni

Ciao a tutti!

Finalmente riesco a ritagliarmi un po’ di tempo da dedicare al blog per aggiornarvi un po’.

Eh si sono già passati 40 giorni, ovvero il periodo del puerperio, il lasso di tempo necessario all’apparato genitale di una donna che ha appena partorito per tornare alla normalità. Ovviamente questo è un periodo molto delicato per una donna, ma anche per il bambino appena arrivato e per tutto il nucleo familiare.

Infatti anche per noi è stato così, abituarsi ad una nuova vita, per quanto si sia felici e motivati, non è sempre così semplice, tutto cambia, ma proprio tutto, a livello mentale ed emotivo ed il fisico, è il cambiamento più evidente, ma forse quello meno importante.

Ci sono stati giorni molto impegnativi, ovviamente non tutti i giorni sono uguali e bisogna essere sempre pronti a tutto. Ritengo di essere veramente fortunata, in primis perchè la piccola Luna è sana e questa è la cosa più importante e poi perchè cresce a meraviglia, mangiando solo il mio latte, e questa è una vera soddisfazione, che supera la grande fatica e l’impegno dell’allattamento esclusivo al seno.

Adesso che siamo a 7 settimane dal parto, Luna sembra aver preso un ritmo abbastanza costante, la notte quasi sempre, e qui mamme che leggete non vi arrabbiate 🙂 , dorme anche 6 ore, quindi riusciamo a riposare abbastanza bene, le poppate durante il giorno sono sempre ogni tre ore, ma ovviamente possono variare dalle 2h e mezzo alle 4 ore a seconda di come si svolge la giornata.

Diciamo che in generale Luna è una bambina tranquilla, pacifica e rilassata e anche dormigliona, proprio come il babbo e la mamma (buon sangue non mente!).

Ho notato, almeno con la mia esperienza, sia come ostetrica, ma soprattutto come mamma, che se si inizia fin dalla nascita ad avere un certo ritmo, ad essere abitudinari e a rispettare i tempi dettati dai piccoli appena nati, sarà tutto più semplice e in discesa, perchè i bambini saranno più tranquilli e più disposti ai cambiamenti futuri e rilassati.

Queste prime settimane ci sono servite per prendere bene le misure e per imparare a conoscerci, e giorno dopo giorno mi domando come facevo a vivere prima, senza la mia bambina perchè il suo arrivo ha coronato tutti i miei sogni come donna ha messo un mattoncino in più per la crescita della nostra famiglia.

Come vi ho detto in precedenza però non sempre è tutto rose e fiori, infatti in questo periodo Luna ha iniziato a soffrire di coliche in particolar modo la sera e dalle 19 in poi fino a mezzanotte passata, non ne vuol sapere di dormire. In alcune occasioni ci siamo trovati arresi, non sapendo davvero cosa fare. Alcune soluzioni che abbiamo trovato sono state il contatto pelle a pelle, il camminare senza sosta, soprattutto facendo le scale, che chissà come mai, spesso riescono nell’intanto di farla dormire e qualche volta siamo ricorsi anche all’uso del sondino per aiutarla ad espellere l’aria nell’intestino.

Fortunatamente queste serate capitano ogni tanto e anche fare il bagnetto la sera aiuta molto a far rilassare la piccola.

Insomma, penso che questa sia ordinaria amministrazione per chi vive con un neonato in casa e di non potermi proprio lamentare.

Luna non ha ancora tre mesi e siamo gia a 4,810Kg, quasi 2 kg in più rispetto alla nascita!

Per quanto mi riguarda questi primi 40 giorni mi sono proprio serviti per riprendermi, per iniziare con la carica giusta questa nuova vita a tre.

Sicuramente ho mal di schiena, male al collo, sono stanca, spesso arrivo la sera a desiderare soltanto il letto e il tempo per me è diventanto un’utopia, ma la soddisfazione che provo ogni giorno è immensa, la gioia e il piacere di passare le mie giornate insieme alla mia bambina superano ogni difficoltà.

Senza dubbio l’aiuto che ho da parte della mia famiglia e di mio marito è fondamentale e penso che ogni donna abbia bisogno di aiuto con un bambino appena nato, soprattutto nel primo periodo.

La felicità che provo è immensa, so che la strada da percorrere sarà complicata e in salita, ma sono sempre più convinta che ne valga proprio la pena!Collage

Annunci

One thought on “Il nostro puerperio: i primi 40 giorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...