vita da mamma

Vita da mamma: Greta

Greta, la mamma di Leonardo, ci racconta come sono diventate piene le sue giornate da quando è mamma; potete seguirla su Instagram dove la trovate come @Greeleo . 
E’ una mamma creativa che non ha messo da parte la sua passione, ma cerca di conciliare tutto e di godere dei suoi momenti per ricaricarsi e tornare attiva al 100%.
Quello che mi piace di lei è la spontaneità, la tranquillità che traspare dalle sue foto e dai suoi racconti.
Mi chiamo Greta, ho 32 anni e da 2 sono mamma di Leonardo.
In casa siamo in 5: io, il mio compagno, Leonardo, Lilli e Cettina (rispettivamente cane e gatto!)
Lavoro part time nell’azienda di famiglia e, fino a prima che diventassi mamma, mi dilettavo anche nella creazione di bigiotteria, proprio per questo tanti anni fa ho aperto il mio profilo Instagram. 
Dopo la nascita di Leonardo ho abbandonato questo hobby ma ho ripreso da pochissimo a fare qualcosa e ne sono molto felice!
Ora il mio profilo è diventato il nostro diario fotografico quotidiano, ho sempre amato tanto fare fotografie e spesso mi piace “sfogliare” la mia galleria per ricordare momenti passati!
thumbnail1
1. Quando sei diventata mamma? L’hai sempre desiderato, o è stato un fulmine a ciel sereno?

Sono mamma da 2 anni, desiderato da sempre e tanto voluto da entrambi!

2. La tua prima reazione quando hai saputo di essere incinta.

Panico!! Pur avendolo tanto desiderato io sono rimasta inizialmente un attimo scioccata! Il mio compagno è stato super entusiasta fin da subito!

3. Hai vissuto una gravidanza serena? 3 parole che descrivono i tuoi 9 mesi di attesa.

Molto serena, qualche malessere durante i primi mesi ma poi tutto liscio! In 3 parole la mia gravidanza? Gratitudine, tanto amore, tanta paura (del parto!!)

thumbnail2

4.Se ne hai voglia, raccontami brevemente il tuo parto.

Leonardo è arrivato come un fulmine! Con due settimane di anticipo, alle 3:20 di un giovedì notte, mi si sono rotte le acque ed è nato alle 6:05!

Un parto completamente naturale, molto molto intenso. È stata l’esperienza più incredibile e travolgente della mia vita che, anche se davvero dolorosissima, pagherei per rivivere!
5. I tuoi primi giorni da mamma, è andato tutto come ti aspettavi? Le tue prime sensazioni.

I primi giorni sono stati i più emozionanti mai vissuti, non so come spiegarlo ma mi sentivo come in un’altra dimensione. Ricordo come fosse ora la sensazione che ho provato entrando in casa per la prima volta con Leonardo, c’era una luce nuova!

6. La tua esperienza con l’allattamento

Io ero quella che diceva “a 6 mesi svezzamento e basta seno!” e invece siamo andati avanti insieme per 15 bellissimi mesi (un immenso grazie al supporto iniziale delle ostetriche del servizio di Ausl, che dopo qualche giorno dal parto chiamano la neomamma per chiedere se ci sono difficoltà o domande e, nei casi in cui ci sia necessità, fanno anche visite a domicilio. Mi hanno dato preziosi consigli e una gran forza, favolose davvero!)

thumbnail3

7. Com’è cambiata la tua vita da quando sei mamma? Riesci a ritagliarti del tempo solo per te?

La vita cambia, ci sono tante cose a cui pensare e da fare, non ci si ferma mai!

Prendermi del tempo per me è fondamentale direi, credo che tutte dovrebbero farlo! Perché essere mamma è meraviglioso ma a volte dobbiamo ricordarci anche di noi stesse e ricaricare un po’ le pile! 

8. Come concili la vita lavorativa e la vita da mamma? 

Ho l’immensa fortuna di lavorare part time, amo il mio lavoro e così riesco anche a dedicarmi quasi al 100% a Leonardo. Quando sono al lavoro lui sta con le nonne!


9. 3 aggettivi che ti descrivono come mamma, che tipo di mamma sei?

Sono una mamma serena, amorevole ma decisa quando ci vuole!


10. L’accudimento del tuo/tuoi bambino/i è compito tuo, o riesci a collaborare con il tuo compagno? Come vi dividete le cose da fare?

In casa ci si aiuta in tutto anche se prevalentemente delle cose pratiche per Leonardo me ne occupo io.


11. 5 consigli per una neo mamma!

Non è facile dare dei consigli perché ogni mamma vive la propria esperienza in maniera unica.. ci provo!

– parola d’ordine serenità, non c’è bisogno di agitarsi in assenza di un reale motivo, e ricordiamoci che i bambini percepiscono il nostro stato d’animo e reagiscono di conseguenza!
– divertiti, mettiti al livello del tuo bambino e gioca con lui!
– se sei stanca fatti aiutare, chiedi aiuto!!
– prenditi del tempo per te, fai una bella passeggiata o quello che più ti fa star bene
– un tema per me molto importante è quello della sicurezza stradale, quindi l’ultimo consiglio che mi sento di dare è questo: se il tuo bimbo in auto piange, lascialo piangere. Non prenderlo in braccio mentre l’auto è in movimento, per nessun motivo. Piuttosto fermati, prendilo, coccolalo, fallo calmare. Poi si riparte, ma ben legati!
thumbnail4

 

Greta, grazie per esserti raccontata, la normalità e la semplicità che vengono fuori dal tuo racconto mi hanno incuriosito, spesso per raccontare una storia non serve niente di sensazionale,  ma l’amore, la positività, la gioia che mi hai trasmesso mi hanno colpita.
Tu sei la prova, che spesso, anzi, quasi sempre si cambia idea una volta diventate mamme, perchè la maternità è un’esperienza che stravolge e che si voglia o no ci cambia completamente.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...