ALLATTAMENTO

Allattare in estate: come sopravvivere al caldo

Con il caldo estivo spesso le poppate diventano più frequenti ma anche più fastidiose e difficili da gestire.

E’ normale che i bambini cerchino il seno più frequentemente, anche per brevi poppate per potersi dissetare e poter prendere la parte più acquosa del latte; alle mamme non resta che armarsi di pazienza e offrire il seno ai piccoli ogni volta che lo richiedono.

Ecco qualche consiglio per affrontare le poppate con il caldo:

 

  • Bere tanto

Vale sempre per le mamme che allattano, ma soprattutto in estate. Bere prima, durante e dopo la poppata è fondamentale. La cosa migliore è bere acqua a temperatura ambiente, meglio evitare succhi di frutta con zuccheri aggiunti e conservanti, e prediligere spremute di frutta fresca.

 

  • Non cedere alla tentazione di dare ai bambini liquidi diversi dal latte materno

 Meglio evitare acqua, tisane, camomilla, o altro. Questi liquidi non sono sterili come il latte materno ed espongono il bambino al rischio di contaminazioni, che aumenta con il caldo e il proliferare dei batteri su tettarelle e altri dispositivi per somministrare liquidi al neonato (da evitare se possibile anche il ciuccio per lo stesso motivo).

La cosa migliore è lasciare al bambino libero accesso al seno in caso di maggior richiesta perchè non c’è niente che sia migliore del latte materno per dissetare il bambino in estate.

 

  • Poppare in un luogo comodo e fresco

Per evitare che la poppata diventi troppo faticosa meglio scegliere la stanza più fresca della casa.  Le fortunate che dispongono di un condizionatore, potranno regolarlo sui 24-25 gradi di giorno e i 26-27 gradi di notte; tutte le altre potranno refrigerarsi con un ventilatore ad almeno due metri di distanza e le pale dovranno essere orientate più in alto possibile, in modo da non creare correnti dirette.

Oltre a quella tradizionale ci sono diverse posizioni per l’allattamento che possono risultare più confortevoli durante l’estate. Si può attaccare il piccolo al seno stando a letto sdraiate su un fianco, oppure sedersi in poltrona mettendo il piccolo su un cuscino alla destra o sinistra, offrendogli il seno sullo stesso lato.

 

  • Abbigliamento ridotto al minimo

Basterà lasciargli solo il pannolino o, al massimo, un body di cotone. Inoltre, per evitare di trasmettergli troppo calore, è utile mettere un piccolo asciugamano (o un indumento) di lino o di cotone tra la propria pelle e la sua. La fibra naturale assorbe molto bene il sudore e donerà una sensazione di freschezza ad entrambi.

 

 

Questi sono solo alcuni suggerimenti che anche io ho trovato molto utili!

Fatemi sapere quali soluzioni adottate voi mamme contro il caldo.

Alla prossima!

 

Salva

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...