Storie di latte

Storie di latte: Paola

Paola è mamma di Lucrezia e la sta allattando da tre anni; nella sua storia di latte, che continua ancora adesso, ha dovuto superare diversi ostacoli, ma la sua determinazione e direi anche quella di Lucrezia hanno avuto la meglio.

Sono Paola, una mamma di 38 anni, ad alto contatto, che ha deciso di seguire i bisogni della sua bambina e allattare “a termine”.

  • Com’è stata la tua esperienza di allattamento? Per quanto tempo hai allattato?

La mia esperienza di allattamento è sicuramente positiva, non nego di aver vissuto momenti di grande fatica e stanchezza ma non ho mai pensato di mollare. Allatto ancora la mia bambina di oltre 3 anni e sono dolce in attesa. Per noi è ancora una coccola irrinunciabile che ricuce la distanza che ci separa durante la giornata, in cui sono fuori casa per lavoro circa 11-12 ore.

storie di latte 2

  • Se hai allattato 2 o più bimbi ci sono state differenze tra le diverse esperienze?            Per ora ho allattato solo la prima figlia. Non escludo di allattare in tandem.

 

  • Il tuo percorso è stato semplice fin da subito? Hai mai avuto bisogno di aiuto per allattare? A chi ti sei rivolta?

La mia esperienza di allattamento è iniziata in salita, non ho ricevuto subito il supporto giusto e mi sono portata avanti un problema di attacco, con ragadi sanguinanti, per tutto il puerperio. Ci sono state varie difficoltà nei mesi successivi tra cui mughetto (a sei mesi), ingorghi, ragadi e sciopero del lattante (a 14 mesi) che ho risolto sicuramente con tanta determinazione ma anche il prezioso supporto di una consulente Leche League, con cui negli anni ho costruito un legame di amicizia.

  • Nel luogo dove hai partorito (ospedale, casa maternità…) hai avuto informazioni adeguate riguardo all’allattamento? Sei stata sostenuta adeguatamente? Hai iniziato ad allattare subito?

In casa maternità ho ricevuto le informazioni corrette ma in ospedale non ho avuto il giusto supporto da parte delle ostetriche del reparto e ho iniziato subito con un problema di attacco, forse anche dovuto al fatto che la mia bambina era nata pretermine. Ho avuto la possibilità di fare subito pelle a pelle e allattare la mia bambina immediatamente alla nascita.

storie di latte

  • Hai mai avuto esperienze spiacevoli allattando in pubblico? Commenti e/o consigli non richiesti?

Fortunatamente ho potuto allattare in pubblico in ogni luogo, bar, ristoranti, spiaggia, treno, aereo, musei, parco pubblico, ecc. senza mai aver ricevuto direttamente commenti e critiche, non sono certa di non aver suscitato reazioni di disapprovazione. Commenti e consigli non richiesti mi arrivano ancora adesso, dopo tre anni, da amici, parenti e colleghi.

  • Cosa ritieni sia indispensabile perché l’esperienza dell’allattamento risulti positiva?

Sicuramente è indispensabile il supporto incondizionato del partner, sia emotivo che pratico, nella gestione delle diverse incombenze domestiche e familiari, di modo da poter avere tutto il tempo necessario da dedicare al bambino, e anche al riposo!

Paola ha centrato indubbiamente degli aspetti fondamentali dell’allattamento, dal grande sostegno necessario alla forza di volontà determinante per proseguire nonostante le difficoltà. Sapere anche a chi rivolgersi è importantissimo.

Grazie Paola per averci raccontato la tua esperienza senza dubbio sarà di grande aiuto ad altre mamme bisognose di confronto e sostegno, per chi ha voglia di continuare il percorso dell’allattamento nonostante tutto.

storie di latte 1

 

Trovate Paola su Instagram

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...